Scuola primaria

L’educazione è una cosa seria anche a tavola

5C

Scuole San Ciro

Vedi elaborato

Descrizione progetto:

Gli alunni della 5^ C, partendo dalla lettura e dal confronto dei dati statistici relativi alla sezione prescelta “Salute e Sanità” e in particolare a quelli relativi alla sottosezione “Stili di vita e fattori di rischio” hanno realizzato un progetto che mettesse in evidenza l’importanza di uno stile di vita salutare, cominciando proprio da un corretto regime alimentare. Gli alunni hanno rilevato che i dati ISTAT evidenziano una crescita del numero di persone in sovrappeso nell'arco temporale di un ventennio e riportano percentuali maggiori di sovrappeso soprattutto nel Sud Italia e nelle isole. Gli allievi hanno anche svolto un’indagine sull'indice di massa corporea (BMI) nella propria classe ed elaborato i dati dell’indagine in percentuale. Le riflessioni conclusive, hanno evidenziato che conoscere i dati relativi ad un determinato fenomeno significa comprendere i relativi aspetti positivi e negativi, e soprattutto capire ciò che funziona e cosa può essere migliorato. Infine hanno realizzato disegni che rappresentano sia i comportamenti corretti che quelli sbagliati ai fini di una educazione alimentare adeguata e più in generale di uno stile di via sano.

Percorso didattico:

Attraverso conversazioni guidate e domande stimolo, gli alunni sono stati introdotti alla visione dei filmati proposti dal progetto CENSIMENTO PERMANENTE SUI BANCHI DI SCUOLA e in seguito guidati alla comprensione del significato del Censimento e della sua funzione. Si è poi passati ad esaminare le varie tappe della storia, fino ad arrivare ai nostri giorni e comprendere il significato del censimento permanente, le modalità in cui si esplica e quindi il concetto di indagine a campione. Successivamente si è passati ad un’esperienza di tipo pratico per la raccolta e la rappresentazione dei dati. Le indagini proposte sono scaturite dall'esperienza del vissuto dei bambini nella scuola e si sono concretizzate in un questionario agli alunni delle quinte con i seguenti quesiti: 1. Quanti membri della tua famiglia fumano? 2. Quanti maschi fumano? 3. Quante femmine fumano ? 4. Quanti sono gli ex-fumatori nella tua famiglia? Le risposte sono state registrate in tabelle, è stata calcolata la relativa percentuale , infine rappresentata in un aerogramma. In ultimo, fra i dati statistici dell’ISTAT, si è scelto di analizzare quelli relativi a “Salute e Sanità” e in particolare quelli relativi alla sottosezione “Stili di vita e fattori di rischio” per poi realizzare il progetto finale.