Eventi

Cantiche e numeri. Leggere Dante con gli occhiali della statistica

Anche quest’anno l’Istat è partner de Il Maggio dei Libri, la manifestazione di promozione della lettura, organizzata dal Centro per il libro e la lettura.

Mercoledì 26 maggio, alle ore 17:00, in diretta sulla pagina Facebook dell’evento, l’Istat presenta Cantiche e numeri. Leggere Dante con gli occhiali della statistica, un evento che rientra tra le sue attività di divulgazione e di promozione della cultura statistica, una parte delle quali è dedicata alle scuole.

Lo scopo è quello di evidenziare l’interdisciplinarietà della statistica, applicandola al testo letterario, e mostrare come questa disciplina possa offrire utili chiavi di lettura della realtà, arte compresa. Gli strumenti della statistica sono proposti per aiutare a scoprire i segreti delle parole, le loro frequenze, le occorrenze, le regolarità e alcune curiosità nascoste nell’opera del Sommo Poeta.

Di seguito il programma dell’evento.

Introduzione

Gian Carlo Blangiardo | Presidente Istat

La statistica sui banchi di scuola

Francesca Vannucchi | Ricercatrice Istat

Aguzziamo la vista con gli occhiali della statistica

Susi Osti | Ricercatrice Istat, Ice-breaking. Il verso di Dante a cui siamo più affezionati

Sintesi delle risposte dei partecipanti, raccolte con un mini-questionario web, in forma word cloud e introduzione dei primi concetti statistici (unità statistica, variabile e frequenza).

Rina Camporese | Ricercatrice Istat, I versi di Dante: ingredienti nella cucina di uno statistico

Oltre ad aguzzare gli occhi, dilatiamo le narici e prepariamo le papille: assaggeremo piatti di ingredienti danteschi cotti secondo le ricette della statistica. Presentazione del testo “Dante e la statistica delle lingue” di Filippo Mariotti e riflessioni su come possiamo comprendere un testo, anche letterario, con l’aiuto della statistica.

Susi Osti | Ricercatrice Istat, Un frullato di lettere e sillabe

Analisi statistica descrittiva delle parole della Divina Commedia classificate per il numero di lettere e per il numero di sillabe (tabelle di frequenze, moda, media e mediana).

Sara Letardi | Ricercatrice Istat, Dante è goloso di aggettivi e interiezioni?

Mentimeter (interazione web con partecipanti): Ci sono più aggettivi o sostantivi? Quante sono le interiezioni? Tabelle e grafici delle frequenze delle parti del discorso (verbi, sostantivi, etc.). Grafici e riflessioni sulla base delle frequenze relative. Utilizzo di un canto come campione statistico per predire l‘analoga distribuzione nell’intera Divina Commedia.

Rina Camporese | Ricercatrice Istat, Parole al forno: la mappa termica

Mentimeter (interazione web con partecipanti): Ci sono parole che appaiono solo in alcune cantiche e non in tutta la Divina Commedia? Visualizzazione grafica della frequenza di alcune parole nella Divina Commedia in forma di mappa termica e analisi della loro distribuzione nei diversi canti dell’opera.

Conclusioni e saluti finali