Scuola primaria

Pesca e Aglino

4A

I.C. G. Puccini

Vedi elaborato

Descrizione progetto:

Pesca e Aglino è il risultato di un percorso interdisciplinare che ha permesso agli alunni e alle alunne di conoscere, tramite modalità e strumenti statistici, aspetti della realtà locale e nazionale e di rielaborare l'esperienza e le consocenze acquisite in un racconto a fumetti.

Percorso didattico:

Il percorso interdisciplinare ha preso il via con l'individuazione di un campo di indagine: la necessità di conoscere stili alimentari e pratiche di conservazione dei cibi a livello locale e nazionale. Prima di iniziare il percorso di indagine gli alunni si sono cimentati con i percorsi dell'Istat per l'acquisizione dei concetti, dei termini e delle strumentalità per l'indagine statistica. In questa fase è stata anche analizzata e discussa in classe l'importanza del censimento nella storia e nel presente. I ragazzi hanno poi formulato la modalità per procedere all'indagine sulla conservazione dei cibi a livello locale: questionario a famiglie campione delle frazioni del comune. Hanno quindi raccolto i dati in tabelle di frequenza e elaborato i grafici in diverse modalità. Hanno confrontato i dati raccolti con le informazioni messe a disposizione dall'Istat sull'alimentazione in Italia. Successivamente, per condividere l'esperienza e le conoscenze acquisite alla comunità scolastica e per partecipare al Concorso sul Censimento permanente, gli alunni hanno pensato di elaborare una storia da rappresentare a fumetti. Hanno ideato i due personaggi Pesca e Aglino, aiutanti nel loro percorso di indagine, perché i nomi ben si confaceva sia al Comune di Pescaglia che a un'indagine sugli alimenti. Hanno individuato anche l'antagonista Antigrafik che delinea gli inconvenienti e le difficoltà di un'indagine. L'elaborato è stato strutturato come un fumetto con l'indicazione di una redazione e la numerazione 1 con l'idea di proseguire sia nell'indagine che nella pubblicazione del fumetto.