Scuola secondaria di primo grado

Be free

1A

Scuola media internazionale

Descrizione progetto:

Il video, dal titolo “Be Free”, mostra un episodio di bullismo ai danni di Billy che, durante la ricreazione, si isola in quanto non ama giocare a palla. Deriso ed etichettato come “sfigato”, grazie all’aiuto di una compagna, amante della statistica, riesce a scoprire che ci sono molte persone in toscana che, durante il loro tempo libero, fanno diverse attività. Sollevato di ciò, decide di mostrare ai compagni la nuova scoperta. Grazie al sito 8mila Census, i compagni di classe riescono a scoprire che ci sono molti modi per trascorrere il tempo libero che non sia solo quello di giocare a palla. Il video termina con le scuse da parte dei compagni a Billy.

Percorso didattico:

A fine ottobre 2019, la classe I media della Scuola Media Internazionale di Lucca si è recata al festival della Scienza di Genova dove ha preso parte all’attività laboratoriale “Da grande voglio fare lo statistico!”. Tale laboratorio ha entusiasmato gli alunni tanto da chiedermi maggiori informazioni sulla Statistica. Pertanto, ho deciso di iscrivere la classe al concorso “Censimento permanente sui banchi di scuola”. Ho pianificato l’attività didattica in collaborazione con la docente d’italiano soprattutto per la seconda parte del progetto, ovvero la realizzazione del video. In una prima fase, la classe ha appreso le nozioni base sulla statica sia attraverso lezioni frontali sia mediante attività laboratoriali. Inoltre, ho fatto notare come la statistica sia intorno a noi grazie anche all’utilizzo dei siti internet proposti nel progetto tra i quali “8mila Census”. In un secondo momento, ho mostrato loro le quattro proposte presenti nel progetto e ho detto di scegliere quella su cui avremmo effettuato l’attività finale. Gli studenti hanno deciso di scegliere l’analisi statistica relativa al “tempo libero” in quanto più vicina al loro mondo. Dopo aver indagato su come passano il loro tempo libero, ho suddiviso la classe in sei gruppi corrispondenti alle sei categorie proposte in modo tale che ciascun gruppo potesse analizzare i dati relativi alla loro parte. Al termine, ciascun gruppo ha esposto ciò che ha analizzato ai compagni in modo che tutti potessero avere una conoscenza generale dei dati statistici sul tempo libero in Toscana. A questo punto, la classe ha iniziato a pensare al progetto da realizzare e al tema di affrontare in modo da unire i dati statistici con un argomento a loro vicino. Dopo aver discusso le varie proposte, gli studenti hanno scelto di abbinare i dati statistici sul tempo libero il Toscana col tema del bullismo a scuola. Dopo aver girato il video ed averlo visto, è stato scelto il titolo del progetto, ovvero “Be Free” in quanto ognuno deve essere libero di passare il tempo libero come vuole senza essere giudicato negativamente dagli altri.